Bagni, incontri sul ‘porta a porta’ nelle frazioni

Estensione del porta a porta, due incontri pubblici nelle frazioni di Bagni di Lucca. Si sono tenuti mercoledì (27 marzo) e ieri rispettivamente a Pieve di Controne e a Gombereto alla presenza del sindaco Michelini, del consigliere delegato all’ambiente Bianchi e dell’amministratore unico della società Base, incaricata della raccolta dei rifiuti sul territorio comunale, ingegner Tocchini.
Entrambi gli incontri sono stati propedeutici al passaggio del servizio di raccolta dei rifiuti con il sistema porta a porta ovvero con il periodico ritiro presso il domicilio dell’utenza del rifiuto urbano prodotto dalla stessa, per le frazioni di Gombereto, Guzzano, Longoio, Pieve di Controne, San Gemignano e Vetteglia.

In tal modo il numero di utenze servite con il sistema porta a porta passerà progressivamente dall’attuale 58 per cento al 70 per cento con conseguente incremento della percentuale di raccolta attualmente pari al 74%. Tale incremento avrà come conseguenza economica una riduzione del costo del servizio e quindi una minore tassazione per i cittadini.
“Contestualmente all’avvio del sistema – spiegano dal Comune – previsto nel corrente mese di marzo, verranno rimosse dalle strade di tutte e sei le frazioni interessate i bidoni che costituivano le cosiddette oasi ecologiche che oltre a problemi di carattere igenico – sanitario non fornivano una bella immagine. Ovviamente i risultati saranno tanto migliori quanto più alta sarà la coscienza civica dei cittadini ovvero la loro volontà di collaborare per migliorare l’ambiente e garantire migliori condizioni di vita alle future generazioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.