Virtus Lucca, Del Nista trascina il road team ai tricolori di campestre

Virtus Lucca protagonista con i suoi atleti ai campionati italiani assoluti individuali e di società di corsa campestre di Torino.
Anche in quest’ultima occasione Daniele Del Nista non ha tradito la propria fama guidando la classifica dei virtussini in gara sul percorso da 10 chilometri per il titolo assoluto maschile: 48esima la posizione finale all’arrivo dopo una gara eccezionale per il runner di punta, che si ritaglia così un posto più che lusinghiero tra gli oltre 300 partecipanti da tutta Italia ed oltre, staccando abbondantemente i pur bravissimi compagni di squadra Filippo Ceccarelli, Francesco Giannecchini, Francesco Giannotti e Paolo Meossi.

Un risultato collettivo più che soddisfacente per la dirigenza Virtus che è orgogliosa, inoltre, di aver messo in pista una squadra maschile assoluta composta esclusivamente da atleti lucchesi, a riprova del grande attaccamento e attenzione che la società nutre nei confronti del nostro territorio. Ottima anche la prova di Emma Puccetti che, dopo essersi qualificata a gareggiare dominando le fasi regionali della categoria cadette nonostante fosse al primo anno di categoria, ha avuto l’onore di correre indossando la maglia della rappresentativa regionale toscana sul percorso da 2 chilometri, piazzandosi a metà classifica dopo una gara straordinaria nonostante la agguerritissima concorrenza.
Un viatico eccellente per la giovanissima atleta allenata da Francesco Giannotti che si apre così potenzialmente ad una carriera agonistica ai massimi livelli. Bene nonostante l’assenza di Ludovico Tabellini Barsanti anche la squadra allievi che, composta da atleti al primo anno di categoria, ha avuto l’occasione di competere in una manifestazione tricolore dopo aver conquistato l’argento regionale nella fase di qualificazione, così come le giovanissime atlete delle categorie allieve e juniores che tornano a casa con un preziosissimo bagaglio di esperienza di cui sicuramente vedremo i frutti in futuro. Un pizzico di amarezza invece per Walter Fauci, costretto da un problema fisico a ritirarsi dalla competizione a metà percorso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.