Cna e banca Consulia, stretto accordo per artigiani e piccole imprese

La Cna stipula una convenzione per agevolare gli artigiani del territorio. L’accesso al credito, ma anche i problemi legati alla gestione del patrimonio, costituiscono infatti un ostacolo non indifferente per le piccole imprese. Allo scopo di aiutare in tal senso i propri iscritti, la Cna ha stipulato una convenzione con banca Consulia di viale Giusti, a Lucca. L’ accordo prevede un iter agevolato per offrire ai propri associati consigli sulle opportunità di investimento, sul passaggio generazionale, sulla gestione del patrimonio e su tutte le tematiche collegate.

“La nostra banca – ha affermato Anna Lisa Cacciapuoti, consulente finanziario di banca Consulia Lucca – è specializzata nell’offrire soluzioni ad esigenze specifiche; per gli associati Cna pensiamo anche di ampliare la nostra offerta di accesso al credito con garanzia di titoli”.
“La nostra associazione – ha confermato Andrea Giannecchini, presidente della Cna di Lucca – si impegna a dare ai propri iscritti un numero sempre maggiore di strumenti affinché possano portare avanti la loro attività nel modo più semplice possibile. La convenzione con banca Consulia va proprio in questa direzione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.