Truffa delle tre campanelle, 4 nei guai

Un raggiro ormai ben collaudato. Quattro persone, di cui due di Lucca, che proponevano il gioco truffaldino delle ‘tre campanelle’, sono state denunciate a Bologna dai carabinieri. Erano in via Indipendenza, dove avevano allestito un banchetto improvvisato per tentare di raggirare i passanti. Sono tre toscani di 55, 56 e 62 anni (originari di Lucca e Pistoia) e un 53enne romeno.
Sono stati allontanati dai militari e denunciati per avere violato il regolamento comunale che vieta questo tipo di giochi sul suolo pubblico. Pochi giorni fa, altri due giocatori delle ”tre campanelle” erano stati protagonisti a Bologna di un’aggressione al sottosegretario al Ministero dell’Interno Stefano Candiani e a sua madre 75enne, nei padiglioni della fiera di Bologna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.