Violenza sessuale su un minore, condannata una ragazza

Giovane 26enne condannata per violenza sessuale a 1 anno e 6 mesi di reclusione. La ragazza è stata giudicata col rito abbreviato e condannata dal gup del tribunale di Lucca per aver, due anni fa, costretto a rapporti sessuali un ragazzino di 14 anni (all’epoca dei fatti), minacciandolo con un bastone dopo averlo portato in un boschetto appartato.

La ragazza ha beneficiato degli sconti di pena sia per la scelta del rito sia perché riconosciuta parzialmente incapace di intendere al momento del fatto contestato. Investigatori e inquirenti si sono convinti della responsabilità dell’imputata dopo una serie di attività giudiziarie, tra perizie mediche, interrogatori e incidente probatorio, durante il quale nei primi mesi successivi all’avvio dell’inchiesta è stato ascoltato il giovane, vittima della violenza sessuale. La ragazza lo avrebbe minacciato con un bastone, sempre secondo l’accusa, per poi costringerlo ad andare con lei in un luogo appartato, dove lo avrebbe costretto anche a spogliarsi ed infine ad avere un rapporto sessuale completo. Tornato a casa turbato e in stato di choc, un paio di giorni dopo avrebbe raccontato tutto ai genitori che avrebbero poi chiamato le forze dell’ordine per l’inizio della fase investigativa. Durante questi mesi di indagini, da parte della polizia e del pm Sara Polino, la vittima è stata sottoposta a ben due perizie mediche, agli atti del processo, così come pure la ragazza che è stata giudicata parzialmente incapace di intendere, da qui la pena lieve comminata dal gup. Nei giorni scorsi la condanna durante l’abbreviato.

Vincenzo Brunelli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.