Maximulta per il deposito di rifiuti non autorizzato

Sanzioni per circa 100mila euro per illeciti e irregolarità rilevate dai carabinieri del nucleo operativo ecologico del comando provinciale di Lucca nel corso di un’attività condotta insieme al personale di Arpat Versilia e delle locali polizie municipali in diversi cantieri e impianti del territorio.

È stato scoperto un deposito incontrollato in un’area non autorizzata ed esposta agli agenti atmosferici, costituito nello stoccaggio di oltre duecento tonnellate di imballaggi misti, vernici, adesivi, sigillanti e rifiuti speciali non pericolosi. Circa 100mila euro di multe per illeciti nella gestione di impianti di depurazione deputati al trattamento di acque reflue urbane: sono stati quindi segnalati all’autorità amministrativa i responsabili tecnici delle società incaricate della gestione, avendo i carabinieri rilevato il superamento dei valori limite di emissione nell’effettuazione degli scarichi, come confermato dai risultati degli esami analitici effettuati su campionamenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.