Geonova, sfida con Agliana crocevia verso i playoff

Tre partite per decidere la griglia playoff. E la Geonova parte per questo trittico con la trasfeta di Agliana, una delle protagoniste del torneo a soli due punti dai biancorossi di Piazza. Abbastanza per pensare che i pistoiesi non faranno sconti alla squadra lucchese: finora i gentili polsi di Rossi, Tuci, Bogani e compagni hanno regalato alla propria squadra un filotto impressionante di partite vinte, sette su otto, lasciando per strada solo due punti contro il Pino.

Stessa storia anche per la Geonova però, sette su otto le partite vinte e anche per i ragazzi di Piazza c’è stato il solito Pino che si è messo di traverso, strappando, solo nei secondi finali, una non proprio meritata vittoria al Palatagliate. Poi tanto per mettere un pizzico di peperoncino in più alla partita, bisogna ricordare come l’Agliana vinse nei secondi finali a Lucca e non è cosa che si dimentica facilmente, per cui oltre alla determinazione di mantenere la seconda posizione c’è anche la voglia di rendere pan per focaccia ai verdi dell’Endiasfalti.
Di tutto ciò coach Piazza è ben consapevole: “Arriviamo a questa partita con Agliana nel momento in cui la squadra comincia ad avere finalmente la giusta fisionomia per prepararsi a fare i playoff. È chiaro che per noi questa partita è fondamentale come lo è anche per Agliana perché vincerla vorrebbe dire mettere un seria ipoteca sul secondo o terzo posto e allontanerebbe la possibilità di arrivare quarti o quinti, sappiamo bene che è un campo molto difficile, Agliana è una squadra che ha fatto grandi risultati in questa stagione forse anche oltre quelle che erano le loro aspettative, anche con Firenze, poche settimane fa ha fatto una grande partita andando molto vicina alla vittoria, aldilà di quello che è stato lo scarto finale, sicuramente un po’ bugiardo per quello che era stato l’andamento della partita. Come dicevo arriviamo in un buon momento, la squadra è sempre più convinta dei suoi mezzi e ci siamo detti di affrontare questa partita come fossimo giù nei play-off con quella aggressività e quella intensità agonistica che le gare di questo tipo richiedono, io sono convinto che i ragazzi siano pronti per fare una grande partita”.
Palla a due domani (31 marzo) alle 18 alla palestra dell’Itc Capitini di Agliana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.