Raddoppio ferrovia, 230 milioni in variazione bilancio Regione

Il raddoppio ferroviario Lucca-Pistoia, per cui sono previsti circa 230milioni di euro, la piattaforma Europa nel porto di Livorno e l’implementazione di quello di Piombino con i collegamenti ferroviari e stradali necessari. Lo prevede la prima variazione al bilancio di previsione 2019-21 della Regione Toscana che ha ricevuto il parere favorevole della commissione ambiente del Consiglio, guidata da Stefano Baccelli.

La commissione si è espressa a maggioranza sulle materie di propria competenza contenute nella variazione. Secondo quanto illustrato nel corso della commissione la Regione continua ad investire in infrastrutture e difesa del suolo. Per Baccelli, rispetto alle opere infrastrutturali e di sicurezza idraulica essenziali per tutto il territorio regionale “la Regione non può procedere da sola. Da qui la necessità di chiarezza, da parte del governo nazionale e delle sue compartecipazioni, rispetto ad una programmazione in molti casi già fatta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.