Con un chilo di droga nell’auto, arrestato

Nell’auto con oltre un chilo di hashish. È finito in manette sabato (13 aprile) un 32enne di origine marocchini, finito nelle maglie dei controlli del personale della squadra anticrimine di Viareggio.
L’auto su cui viaggiava l’uomo lo scorso 23 gennaio era stata fermata in via del Signore da personale della squadra volante del commissariato e da quello della squadra anticrimine. Subito i due occupanti dell’auto si erano per dati alla fuga, a piedi, riuscendo a far perdere le proprie tracce. A bordo dell’autovettura vedue panetti di hashish, rispettivamente di 513,9 e 507,7 grammi.

Nei giorni seguenti, gli approfondimenti investigativi hanno permess di risalire ai due uomini: due cittadini marocchini, già noti alle forze dell’ordine poiché senza fissa dimora e per reati inerenti lo spaccio di sostanza stupefacente. Il gip del tribunale di Lucca ha emesso per questo a carico dei due un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Sabato uno dei due è stato individuato e arrestato a Viareggio dal personale della squadra anticrimine; l’uomo è stato poi condotto in carcere a Lucca a disposizione dell’autorità giudiziaria. Sono in corso ulteriori indagini al fine di individuare anche il secondo complice.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.