Scontri allo stadio, indagati 9 ultras Cremonese

Sono nove gli ultras della Cremonese ufficialmente indagati dalla procura di Lucca per resistenza aggravata a pubblico ufficiale e lesioni colpose aggravate. Gli inquirenti hanno chiuso le indagini sugli avvenimenti dell’8 dicembre del 2016 allo stadio della Lucchese. Un dopopartita decisamente turbolento, quello al termine di Lucchese–Cremonese finita 1-0 per i padroni di casa di circa tre anni fa.

Da una prima ricostruzione dei fatti, era emerso che un gruppo di tifosi grigiorossi, all’uscita dalla curva est, aveva cercato di entrare in contatto con i tifosi lucchesi della gradinata, scavalcando le transenne dopo una lunga serie di insulti e improperi di vario genere. I poliziotti li avevano bloccati, ma durante lo scontro fisico erano rimasti feriti sia alcuni tifosi sia alcuni poliziotti. Tre di loro erano poi finiti all’ospedale, due con pochi giorni di prognosi, un altro con una ventina. Da questi scontri tra tifosi della Cremonese e la polizia ne era venuta fuori un’inchiesta della magistratura cittadina. Un ruolo fondamentale oltre alle varie testimonianze era stato ricoperto dalle telecamere che avevano rivelato particolari inequivocabili sulla dinamica dei fatti e portato all’individuazione dei soggetti coinvolti. All’origine degli scontri ci sarebbero stati gli sfottò avvenuti tra opposte tifoserie nell’intervallo, a seguito dell’episodio che ha portato prima ad un calcio di rigore ai danni degli ospiti, poi all’espulsione del giocatore della Cremonese Moro. Per i nove ultras della Cremonese indagati la prossima tappa da un punto di vista giudiziario sarà davanti al gup che dovrà vagliare le prossime richieste dell’accusa e le repliche della difesa.

Vincenzo Brunelli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.