Fidejussione, respinto il ricorso della Lucchese

Lucchese, respinto il ricorso della società sulla questione della mancata presentazione di una fidejussione regolare per l’iscrizione al campionato. La società, dunque, a questo punto oltre che scontare gli otto punti di penalizzazione in campionato dovrà pagare l’ammenda di 350500 euro a titolo di responsabilità diretta, presumibilmente in tempi brevi. In caso contrario, secondo la modifica recente delle carte federali, potrebbe anche essere esclusa dal campionato in corso. Confermata anche l’inibiione i sei mesi a Carlo Bino, amministratore unico all’epoca dei fatti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.