Alto patrocinio del Parlamento Europeo per il Lucca Classica Music Festival

Ancora un importante riconoscimento per il Lucca Classica Music Festival che oggi (2 maggio) apre i battenti della sua quinta edizione. È di queste ore infatti la notizia che la manifestazione promossa da Associazione Musicale Lucchese e Teatro del Giglio ha ottenuto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo.

Si tratta di un riconoscimento molto prestigioso che il Festival ha ricevuto grazie al suo carattere internazionale e alla capacità di coinvolgere musicisti di alto livello e giovani talenti. Tra le collaborazioni di questa edizione, infatti, spiccano il Royal College of Music di Londra, il Mozarteum di Salisburgo, la Escuela Superior de Musica Reina Sofia di Madrid, la Hochschule für Musik und Darstellende Kunst di Mannheim e il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano che saranno presenti con docenti e allievi.
Nella sua lettera, il presidente Tajani afferma di apprezzare anche “il rapporto tra musica e scienza, filosofia e arti figurative […], che dimostra come la musica possa restituire evidenze storiche e sociali”. È la seconda volta che il Lucca Classica Music Festival riceve il patrocinio del Parlamento Europeo, ottenuto già nel 2017.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.