Festa dell’Europa, in tanti per Riccardi in Sala Tobino

In tanti per Andrea Riccardi, fondatore della comunità di Sant’Egidio in Sala Tobino a Palazzo Ducale. Si è parlato del ruolo della religione e della politica nel futuro del nostro continente, ma anche dell’importanza dei corridoi umanitari, dell’accoglienza, della vicinanza ai poveri e della solidarietà.

L’iniziativa pubblica è stata organizzata da Comune di Lucca e Provincia, con la partecipazione di Comunità di Sant’Egidio, gruppo Lucca@Europa e libreria Ubik, in occasione della festa dell’Europa. A coordinare l’incontro è stato Massimo Cellai.
“Ringraziamo Riccardi per l’importante contributo che ha assicurato al dibattito – sottolineano il sindaco Alessandro Tambellini e il suo referente per i diritti, Daniele Bianucci – Riccardi è sicuramente un grande testimone di questi tempi. E la città, con la sua partecipazione così importante all’appuntamento, ha dimostrato non solo un’enorme sensibilità, ma anche un forte attaccamento all’Europa: che tutti vogliamo sicuramente diversa e più forte, ma che sentiamo appartenere in maniera irreversibile al nostro destino comune”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.