Lavori al rio Fossanuova, accordo con i privati foto

Un altro passo avanti per la messa in sicurezza del rio Fossanuova a Porcari. Ieri (14 maggio) è stato siglato in Comune un atto molto significativo: la firma dell’accordo bonario con i proprietari di Corte Andreotti per l’occupazione prima temporanea e poi definitiva del suolo privato, che sarà occupato dal nuovo muro crollato a seguito dell’alluvione del 2016. Un risultato raggiunto grazie all’impegno di tutti, residenti, Genio Civile e Consorzio di Bonifica, che ha permesso così di evitare gli espropri.

Il muro non sarà più dritto come prima, ma leggermente obliquo e più ergonomico per stoppare la piena. Ecco il motivo per il quale si andranno ad occupare porzioni di terreno privato.
Intanto in via Leccio sono partiti anche i sondaggi geologici nel tratto tra la ferrovia e via Carlotti. Si tratta di un intervento necessario e propedeutico alla definitiva messa in sicurezza dell’argine lesionato nel 2016 e arrivare una volta per tutte alla rimozione dei geoblock. Il cantiere sarà operativo sino a venerdì (17 maggio) e in quel tratto la circolazione è consentita ai soli residenti. Si raccomanda in ogni caso la massima prudenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.