Architettura, studi aperti il 24 e il 25 maggio

Dopo le precedenti edizioni torna, anche a Luca, Open! Studi Aperti, la più importante manifestazione diffusa di architettura, promossa dal Consiglio nazionale degli architetti pianificatori paesaggisti conservatori, che unisce gli architetti e i cittadini in un grande abbraccio culturale. Lo scorso anno sono stati coinvolti oltre 750 studi disseminati in 92 province che attraverso mostre, conferenze, letture, tavole rotonde, o semplici aperitivi hanno incontrato oltre 40mila cittadini.
L’obiettivo della manifestazione è far conoscere le specializzazioni e gli ambiti in cui operano gli architetti e far comprendere l’importanza dell’architettura e di chi interviene sullo spazio pubblico e privato in cui tutti viviamo, con estrema attenzione all’identità dei luoghi, alla qualità del costruito, all’ambiente e al paesaggio.

Open! Studi Aperti è la testimonianza della funzione culturale e sociale dell’architetto. Gli studi aderendo alla manifestazione colgono l’occasione per mostrare, attraverso la propria quotidianità creativa e progettuale, che l’architetto è portatore di positivi valori collettivi in grado di dare un contributo decisivo nel risolvere le questioni sociali, economiche e culturali della nostra società. Per Alessandra Ferrari, coordinatrice del dipartimento promozione della cultura architettonica e della figura dell’architetto, “Open! Studi Aperti risponde innanzitutto ad un bisogno dei cittadini, quello che l’architettura sia per tutti”.
Da quanto è emerso da una recente indagine, commissionata alla Makno dal Consiglio nazionale degli architetti Ppc, all’architetto infatti “si richiede sempre più una grande capacità di ascolto: per comprendere i bisogni individuali e quelli delle comunità che sempre più vogliono partecipare alle scelte che riguardano l’ambiente e il futuro delle città e dei territori”.
Appuntamento quindi il 24 e 25 maggio negli studi ufficialmente iscritti sul sito www.studiaperti.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.