Fondazione Crl, via bando per l’innovazione scolastica

Ancora la scuola tra le priorità della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. È infatti aperto il bando annuale Innovazione scolastica per l’attribuzione di contributi valevoli per il 2019, che ha per obiettivo il sostegno a progetti e iniziative che promuovano l’innovazione in campo educativo. Il bando è pensato per garantire agli istituti l’opportunità di acquistare strumenti didattici come avvenuto negli anni passati, ma anche per sostenere quei progetti didattici in grado di migliorare le condizioni di apprendimento, anche in un’ottica di alternanza scuola/lavoro, e le attività integrative strategiche per prevenire la dispersione scolastica, favorire l’accoglienza, l’inclusione e la valorizzazione delle potenzialità individuali. Insomma tutte le attività che, stimolando le abilità cognitive, emotive e relazionali, conducono gli studenti ad acquisire comportamenti versatili e positivi.

Continua dunque la pubblicazione dei bandi della Fondazione Crl, quest’anno più numerosi e specifici proprio per dare risposte efficaci e puntuali su tematiche di interesse ampiamente condiviso. Una scelta che va in un’ottica di sempre maggiore trasparenza nell’assegnazione dei contributi. Una scelta improntata su una fase preliminare di ascolto e valutazione delle esigenze del territorio, da cui nascono appunto bandi “cuciti” sulle necessità più sentite e condivise da enti, associazioni e cittadini.
C’è un budget complessivo di 220mila euro per questo bando riservato ai soggetti, pubblici e privati, che operano istituzionalmente all’interno del sistema scolastico.
Il bando sarà aperto fino al 14 giugno: è possibile partecipare facendo richiesta mediante la procedura online di presentazione delle domande disponibile sul sito www.fondazionecarilucca.it.
Le richieste cartacee, precedentemente inserite e confermate on-line, dovranno essere inviate in un secondo momento, esclusivamente per posta, entro il 28 giugno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.