Casa dopo di noi, Mauro risponde alle accuse: “Incarico prima della candidatura”

Dopo le accuse della Lega sull’affidamento dell’incarico di progettazione della ‘Casa del dopo di noi’ non si fa attendere la risposta di Francesco Mauro, candidato sindaco Pd a Massarosa: “Un attacco personale sterile e di cattivo gusto, prima di parlare dovremmo sempre informarci meglio. L’incarico l’ho avuto ben prima della mia candidatura e ho deciso di portarlo in fondo senza compenso come è dimostrabile, non ho emesso e non emetterò mai nessuna notula”.

“La casa del dopo di noi – continua Mauro – è un progetto importante per la comunità di Massarosa e ho messo la mia professionalità a disposizione come sempre, a differenza di altri candidati, senza usare il progetto per farmi pubblicità alcuna. Se qualcuno vuole mettere in dubbio la mia professionalità lo faccia, in tutti questi anni mi sono sempre dimostrato disponibile e ho messo la mia professione a disposizione degli altri. Io sono altro – spiega il cadidato -. Non mi riconosco nei toni e nei modi che in questi ultimi giorni stanno avvelenando il clima a Massarosa. Si possono avere posizioni contrapposte ma questo non può e non deve giustificare offese personali, volantini infamanti, attacchi a chi lavora onestamente, strumentalizzazione, utilizzo di qualsiasi mezzo per arrivare a notizie create ad arte con l’unico obiettivo di cercare il negativo dove non c’è, a costo di andare contro ad interventi che i cittadini attendono da anni pur di conquistare qualche voto denigrando gli avversari. Io vado a testa alta in mezzo a una politica brutta, fatta di fango e polemiche. Io sono altro – conclude – per me la politica è altro, è proposte, idee, sogni e progetti, passione e concretezza. Massarosa merita altro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.