Tenta furto al circolo ma trova guardiano: arrestato

Si introduce in un circolo sportivo di Viareggio ma viene scoperto dal custode mentre si aggira nei locali e lo aggredisce per garantirsi la fuga. Per questo nella notte tra mercoledì e giovedì, i carabinieri della stazione di Lido di Camaiore e della sezione radiomobile della Compagnia di Viareggio hanno arrestato in flagranza un 24enne nato in Germania, già noto alle forze di polizia.
Il giovane, durante le ore notturne, si era introdotto all’interno di un circolo sportivo in via Buonarroti ma è stato scoperto dal custode, intervenuto a seguito dell’attivazione dell’allarme della struttura, mentre si aggirava furtivamente nei locali interni.

Il soggetto, vistosi scoperto, si è scagliato dunque contro il custode che, al culmine di una colluttazione, è stato spinto in terra prima che il malvivente si desse alla fuga. Lo straniero è stato bloccato all’esterno del circolo dallo stesso custode e dai carabinieri nel frattempo giunti a seguito della segnalazione di allarme.
A questo punto, il custode è stato portato al pronto soccorso poiché, a seguito della colluttazione, ha riporato lesioni giudicate guaribili in 8 giorni. Il ladro invece è stato condotto in caserma e dichiarato in arresto per il reato di tentata rapina impropria e, successivamente, su disposizione dell’autorità giudiziaria di Lucca, è staato condotto al carcere di Lucca.  L’arrestato è lo stesso che a febbraio scorso si era reso responsabile di alcuni incendi di autovetture tra Viareggio e Torre del Lago.
Il circolo sportivo di via Buonarroti, già nei giorni scorsi era stato preso di mira e aveva subito il furto di alcune bevande, di una tanica con del liquido infiammabile e di un martello, questi ultimi due oggetti ritrovati poco dopo vicini a un’autovettura data alle fiamme in una via limitrofa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.