In commissione sì alla nascita del garante dei disabili

Sì all’istituzione di un garante delle persone con disabilità. Il voto positivo all’ipotesi e all’avvio dell’iter arriva dalla commissione delle politiche sociali che stamani (24 maggio) ha dato risposta favorevole alla mozione dei gruppi SiAmo Lucca e Lucca in Movimento per la istituzione del garante della persone con disabilità.

“L’amministrazione ha istituito da tempo il tavolo sulle disabilità – dichiarano Pilade Ciardetti presidente della commissione e Cristina Petretti referente alla sanità – che riunisce le varie associazioni locali che si occupano del tema. A questo tavolo era stata portata la proposta della istituzione del garante e ci siamo dati un percorso per capire prima di tutto quali sono le funzioni svolte da questa figura a tutela dei diritti delle persone con disabilità. A questo proposito è stato deciso di invitare al tavolo la garante dei disabili del Comune di Pisa, proprio per farci spiegare direttamente da lei il suo lavoro”.
La garante dei disabili di Pisa sarà presente al tavolo sulle disabilità, che verrà riunito congiuntamente con la commissione sociale, all’inizio di giugno. “Questa sarà la sede per approfondire la tematica – aggiungono Ciardetti e Petretti – con il contributo di tutti. Una volta che la mozione sarà poi approvata dal consiglio comunale bisognerà avviare un percorso formale per adeguare gli strumenti normativi del Comune che non contemplano attualmente la figura del garante della persona con disabilità”.
“Siamo soddisfatti per questa convergenza che siamo riusciti a trovare fra maggioranza e opposizione su una questione di grande rilevanza per la collettività e ci auguriamo che questo modo di lavorare costruttivamente insieme possa estendersi anche ad altre tematiche”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.