Civiche Santini: “Rifiuti ovunque, serve intervenire”

“Centro, periferia e frazioni sempre più sporche, mentre l’assessore all’ambiente Raspini fa finta di nulla e anzi si compiace di fantomatici e inesistenti risultati ottenuti con controlli e multe”. A dipingere il quadro molto negativo sono i gruppi consiliari di SìAmoLucca e Lucca in Movimento. “Eppure basta fare un giro per quartieri e strade cittadine per rendersi conto che la situazione è alla rovescia rispetto a quella che cerca di raccontare il Comune – spiegano gli esponenti delle liste civiche di centrodestra – L’inciviltà regna sovrana, con i cestini usati per non fare la raccolta differenziata. Qualche esempio? Fuori piazza Santa Maria, in via San Paolino, a San Concordio e Sant’Anna lungo la pista ciclabile tanto per citare solo alcuni casi. Chi si rende responsabile di questo continua a rimanere impunito, ma alla base c’è anche un’organizzazione del servizio che fa acqua da tutte le parti. Eppure la tassa rifiuti continua ad aumentare, dunque i contribuenti pagano sempre di più a fronte di un servizio che peggiora di mese in mese”.

SìAmoLucca e Lucca in Movimento avanzano alcune proposte. “Va incrementato l’uso delle foto trappola contro i furbetti, aumentando contestualmente gli accertamenti – proseguono le liste civiche di centrodestra – mentre è più che mai urgente chiedere a Sistema Ambiente una maggiore attenzione sia sul versante della raccolta che sugli spazzamenti. C’è un evidente disagio per i cittadini che pagano bollette profumate, e al contempo un brutto biglietto da visita per i turisti. A testimoniare i tanti problemi di degrado legato ai rifiuti ci sono svariate segnalazioni quotidiane sui social, che fra l’altro permetterebbero di intervenire tempestivamente sulle varie emergenze, ma purtroppo l’assessore e il Comune sono latitanti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.