Seravezziana, torna l’estate d’arte in centro storico

Torna l’estate d’arte a Seravezza. La Seravezziana, coi suoi spazi creativi nel centro storico, riparte sabato (15 giugno) alle 19 con la cerimonia inaugurale e i saluti del sindaco Riccardo Tarabella, dell’assessore alla cultura Giacomo Genovesi, del presidente della Pro Loco Marco Bertagna e di alte cariche istituzionali territoriali. Il vernissage organizzato da Seravezziana eventi e caratterizzato da degustazioni culinarie curate da Il Giardino dei Medici e da La Seravezziana arricchisce la consolidata quinquennale coesione sinergica tra i creativi visuali del territorio, una realtà di promozione artistica e culturale ben radicata che mira anche a iniziative di carattere regionale e segna la propria presenza in eventi a carattere provinciale. 

Con cadenza quindicinale fino a fine agosto molteplici estemporanee tematiche coloreranno piacevolmente le serate dei visitatori, con Un salto nel passato del 29 Giugno e i figuranti del Palio dei Micci di Querceta. Ci saranno i Murales del 17 Agosto e la sperimentazione di tecniche avanzate grafico-artistiche. A Luglio Arte e Musica dal giorno 13 richiamerà anche gli amanti della buona musica, in contemporanea e in sinergia con il Blues Festival mentre il giorno 27 avrà luogo una fusione di due realtà in una grande manifestazione celebrante Leonardo Da Vinci con Dentro Cibart. Il 31 Agosto infine la cerimonia di chiusura consegnerà a tutti gli artisti partecipanti una attestazione ufficiale, mentre la giuria tecnica assegnerà il premio Seravezziana 2019 a colui che tra i creativi si sia maggiormente distinto artisticamente, premio messo in palio dagli organizzatori e quantificato in un buono acquisto spendibile nel Pietrasantarte di Pietrasanta. L’evento gode del patrocinio del Comune di Seravezza, della Pro loco Seravezza e del museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.