Martinelli e Testaferrata: “Solidarietà a Salvini dopo minacce di morte”

Solidarietà al leader della Lega Matteo Salvini è stata espressa dai consiglieri comunali di Forza Italia Marco Martinelli e Simona Testaferrata dopo che Don Giorgio De Capitani, parroco del lecchese, in un audio mandato in onda dalla trasmissione radiofonica La Zanzara su Radio24, ha minacciato di morte il ministro dell’interno. Nell’audio, secondo i rappresentanti di Forza Italia, si sente il parroco affermare: “Salvini è un ladro, uccidiamolo, io elogio chi uccide Salvini”.

 
“Siamo ormai distanti anni luce – affermano Martinelli e Testaferrata – dalla teoria dei due Soli di cui si fece portavoce Dante, che vedeva l’autorità papale e quella imperiale di pari dignità, ma riferite ad ambiti diversi. Ai nostri giorni invece alcuni pastori della Chiesa spesso parlano di politica attraverso i media o i social e lo fanno contravvenendo ai più fondamentali dettami cristiani, quelli per cui uccidere o esortare a farlo, sono crimini gravissimi. Il sacerdote in questione è già noto alla cronaca in quanto aveva già sperato in un ictus per il presidente Berlusconi”.
Martinelli e Testaferrata domandano “Questi signori sono uomini di Dio? com’è possibile che ancora Don Giorgio celebri messa o confessi fedeli? La visione politica diversa può esserci, ma i toni soprattutto da parte di un uomo di Chiesa, dovrebbero essere ben altri”.
“Invitiamo il presidente del consiglio comunale di lucca – concludono Martinelli e Testaferrata- in occasione del prossimo consiglio comunale a prendere le distanze a nome di tutta l’assise da queste parole deliranti del sacerdote”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.