Successo per il camp di Fullcourt a Camigliano e Porcari

Quaranta ragazzi e ragazze hanno preso parte al camp di basket organizzato a Camigliano e Porcari da Fullcourt, grazie alla collaborazione della Polisportiva Capannori e del Basket femminile Porcari. Il coach newyorkese Anthony Alfaro ha lavorato i primi tre giorni con i maschi alla palestra di Camigliano e quindi i successivi tre giorni con le femmine al Palasuore, coadiuvato dai coach di Fullcourt Alessandro Petrini e Giuliano Grazzini. E’ stata una bella esperienza per tutti i partecipanti, non solo per gli atleti.

“Il camp – dicono i responsabili di Fullcourt – si è svolto in lingua inglese, dando l’opportunità di confrontarsi con un modo diverso di fare pallacanestro. Abbiamo fornito importanti feedback ai partecipanti, sia attraverso allenamenti tecnici e fisici, sia utilizzando le sedute di video-analisi. In più, Coach Alfaro ha raccontato alle famiglie numerosi aneddoti sul sistema scolastico-sportivo americano”.
Importante ovviamente il contributo degli staff di Polisportiva Capannori e Basket Femminile Porcari, così come ha lasciato il segno la presenza di alcuni ospiti a sorpresa come Lorenzo Neri (scout internazionale e collaboratore di Gonzaga University) e Andrea Barsanti (bandiera del Centro Minibasket Lucca).
“Grazie alle società Polisportiva Capannori e Basket Femminile Porcari che ci hanno accolto – aggiungono gli organizzatori – a chi ha scelto di rimboccarsi le maniche ed aiutarci, a tutti i ragazzi e le ragazze che si sono allenati con un comportamento esemplare. Dopo tutti questi anni di basket in giro per il mondo, è stato un onore proporre qualcosa per le famiglie della nostra terra di origine: sentire partecipazione e calore ci ripaga di ogni sforzo e ci motiva per un futuro sempre più in grande”.
Prossimo appuntamento a luglio, per i camp di Parigi e Orlando in Florida.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.