Borgo, al via ‘festa della birra’ e Teatro di verzura

Tutto pronto per l’estate di Borgo a Mozzano, che rinnova i due appuntamenti che, nel tempo, hanno saputo divenire punti di riferimento per la Valle del Serchio e per l’intera provincia di Lucca: il Festival Borgo a Mozzano, meglio noto come ‘festa della birra’, giunto ormai alla sua 37esima edizione, e il Teatro di Verzura, che dal 2006 accompagna con presentazioni di libri, spettacoli e dibattiti il centro storico borghigiano. A presentarli oggi (2 luglio) il sindaco Patrizio Andreuccetti, il presidente dell’associazione culturale borghigiana, Fabio Belli, e la titolare della libreria Ubik Gina Truglio.

Si inizia venerdì (5 luglio) alle 19, con il rinnovo della tradizionale apertura della botte di birra dell’area bavarese del festival affidata al primo cittadino, che commenta: “Un appuntamento che onoro ogni anno e che dà il via a una manifestazione riconosciuta e apprezzata da tutti, adatta al pubblico di ogni età. Inoltre – evidenzia Andreuccetti – la ‘festa della birra’ è un momento aggregativo importante per la comunità che rappresento: ci sono persone che, di anno in anno, si ritrovano proprio a luglio lì, a questo festival che è casa, familiarità, punto d’incontro”. Ogni sera, dalle 19, dal 5 al 28 luglio, il campo sportivo di Borgo a Mozzano si dividerà in area liscio, area bavarese, luna park e area centrale per i concerti – tutti a ingresso gratuito. “Tra le serate di punta, voglio evidenziare quelle del weekend di apertura, con Cecco & Cipo il venerdì e Livio Cori il sabato. Un artista, quest’ultimo, che si è esibito insieme a Nino D’Angelo sul palco di Sanremo quest’anno e che domani sera sarà con Bocelli e Malika Ayane allo stadio San Paolo di Napoli per la cerimonia di apertura dell’Universiade. Un cartellone, quello di quest’anno, che fa spazio al rap e all’hip hop, senza dimenticare gli artisti locali: immancabili, per esempio, le Formiche nell’orto”. Tra le serate da non perdere, quella che vedrà protagonista Mondo Marcio il 13 luglio e quella con la giovanissima gloria di X-Factor Martina Attili che con la sua Cherofobia ha spopolato su YouTube. Per il programma completo, visitare la pagina Facebook dell’evento.
Inizierà invece mercoledì 10 luglio la stagione al Teatro di Verzura, con Antonio Caprarica e la presentazione del suo ultimo libro dedicato al mondo anglosassone, Royal Baby. Il 16 luglio sarà la volta dell’atleta paralimpico lucchese Andrea Lanfri, autore di un libro che vuole essere un omaggio alla vita e alla determinazione: Voglio correre più veloce della meningite. Con lui, sul palco, il suo cane, figura che Lanfri ha riconosciuto come importante per il suo percorso di rinascita dopo aver perso gli arti inferiori e 7 falangi su 10 a causa della malattia. Il giorno seguente, il 17 luglio, spazio ai racconti ironici, alla musica e alla poesie con L’asino innamorato – spettacolo che vedrà come protagonisti Marco Nicoli e Piero Nannini. Il 20 luglio sarà la volta dell’instagrammer Nicolas Paolizzi, impegnato nella lotta al bullismo. Il 26 luglio – ma la serata è ancora da confermare – dovrebbe essere ospite del Teatro di Verzura lo scrittore thriller e regista Donato Carrisi. “Avremmo dovuto averlo a inizio luglio – ha spiegato Gina Truglio – ma l’autore ha dovuto rinviare per impegni nelle riprese del prossimo film, che sta seguendo passo passo e che avrà come protagonisti Dustin Hoffman e Toni Servillo. Tengo a dire che Carrisi ha voluto che il Comune di Borgo a Mozzano destinasse all’associazione Andare oltre si può il corrispettivo del suo compenso per la serata rimandata: un gesto che gli fa onore”. Il 28 luglio la sorella di Rosario e Beppe Fiorello, Catena Fiorello, presenterà il suo ultimo libro, Tutte le volte che ho pianto. A chiudere la rassegna, il 3 settembre, sarà Stefano Zecchi con il romanzo L’amore nel fuoco della guerra. “Ma il programma non è ancora definitivo – sottolinea Patrizio Andreuccetti – e anche il mese d’agosto porterà con sé delle sorprese. Ringrazio, anche per questo, Giuditta Turri e la passione che sta dimostrando nella stesura del calendario. Intanto, qualche anticipazione: sarà presente David Allegranti, autore di un libro che mi ha incuriosito dal giorno stesso della sua uscita: Come si diventa leghisti. Poi dovremmo avere ospite Vittorio Sgarbi e stiamo lavorando per avere con noi anche il maestro Andrea Bocelli per parlare delle attività della sua fondazione di solidarietà. Tengo a sottolineare – ha detto ancora Andreuccetti – la serena collaborazione con l’associazione Teatro di Verzura, che porterà Craig Warwick, autore di libri sulla presenza degli angeli. Insomma, dagli instagrammer ai saggisti, ci sarà proprio di tutto in questa edizione: ed è bello che sia così, perché cultura è pluralità e ascolto di espressioni anche molto diverse tra loro”. Ogni giovedì sera, inoltre, i negozi del centro pedonale di Borgo a Mozzano rimarranno aperti fino a mezzanotte, in attesa dell’appuntamento clou della Notte bianca. La data, al momento, non è stata ancora annunciata. Non rimane che attendere e buona estate (borghigiana) a tutti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.