Cartoline pucciniane, in piazza Cittadella c’è Butterfly

Secondo appuntamento estivo con le Cartoline pucciniane, la manifestazione che propone alla cittadinanza e ai turisti selezioni di arie, duetti e concertati accompagnate al pianoforte di fronte alla casa natale del Maestro, che oggi ospita il Puccini Museum – Casa natale. Giovedì (4 luglio), alle 18,15, nella centralissima piazza Cittadella, risuoneranno le melodie di Madama Butterfly, creando un’atmosfera magica e irripetibile, che unisce la specialità dei luoghi natali del Maestro alle sue meravigliose musiche.

Shoko Okada (Cio-Cio-San), Tiziano Barontini (Pinkerton), Luca Bruno (Sharpless) e Marco Bellagamba (Goro), accompagnati al pianoforte da Massimo Morelli, interpreteranno le arie e i duetti più famosi dall’opera giapponese di Puccini come Un bel dì vedremo, Addio fiorito asil, Tu, tu piccolo Iddio. Il concerto è realizzato in collaborazione con l’istituto musicale Boccherini di Lucca.
Posto unico 12 euro (ridotto 10 euro per soci Unicoop Firenze). Acquisti on line su www.boxol.it/TeatroDelGiglio o alla biglietteria del teatro del Giglio (tel. 0583.465320, email: biglietteria@teatrodelgiglio.it). Aggiungendo 5 euro al prezzo del biglietto si può inoltre acquistare il pacchetto concerto più visita guidata al Puccini Museum – Casa natale (per informazioni: 0583.584028, info@puccinimuseum.it, www.puccinimuseum.it).
Le Cartoline pucciniane sono realizzate da Fondazione Giacomo Puccini, Teatro del Giglio e Comune di Lucca con il sostegno di Ministero dei beni e delle attività culturali e Regione Toscana e il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca, Lucar, Unicoop Firenze, Ego Wellness Resort, Manifattura Sigaro Toscano, Lucca Promos, The Lands of Giacomo Puccini, Banco Bpm e Italia Technology Alliance.

Foto di Lorenzo Breschi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.