‘Semplice Lucio’, Anellino suona Battisti sul palco della Bussola

I brani del grande Lucio Battisti suonati dal maestro Giandomenico Anellino. Semplice Lucio, il concerto tributo al cantautore andrà in scena venerdì (5 luglio) nei locali della Bussola in Versilia. Un concerto a metà tra la realtà e il sogno, con alcuni brani suonati da Giandomenico Anellino, altri accompagnati dalla voce di Roberto Pambianchi, il cantante a cui i fan di Lucio Battisti sono maggiormente affezionati.
Dalle 22 la bellezza eterna della canzoni di Lucio Battisti sarà riprodotta nello spettacolo Semplice Lucio che ha radunato migliaia e migliaia di spettatori in giro per i principali teatri italiani.

Giandomenico Anellino, direttore artistico di Bussola d’Autore, la rassegna che ha già visto salire sullo stesso palco Peppino di Capri e Patty Pravo, diventerà protagonista insieme alla sua chitarra.
“Ho girato i più importanti palcoscenici d’Italia e del mondo – spiega Anellino – ma riportare Battisti proprio alla Bussola regala emozioni particolari. Da qui Battisti è passato, qui ha lasciato un segno indelebile: per me è un grande onore. Pur avendo collaborato con tanti big della musica mondiale, il mio sogno è sempre stato andare con la mia chitarra sotto casa di Battisti e mettermi a suonare le sue canzoni, sono convinto mi avrebbe aperto e fatto entrare. Suonare alla Bussola è, in piccolo, dare corpo a quel sogno”.
Alla Bussola Battisti arrivò in sella a un cavallo, in compagnia di Mogol, per una’esibizione della sua tournée in cui annunciò il suo ritiro dalle scene. Anellino sarà in compagnia di Roberto Pambianchi e l’ensemble della New tuscany orchestra. Un viaggio straordinario, quasi due ore musica di autore in esclusiva per la Toscana. Il costo è di 40 euro comprensivo di una cena a buffet prima del concerto a partire dalle 20,15 con prenotazioni all’info line 0584.1972200.
Anellino, soprannominato dalla critica L’uomo orchestra e Il disegnatore di Musica, suona la chitarra in modo unico e originale e ha lavorato con i più grandi artisti italiani e stranieri come Claudio Baglioni, Renato Zero, Adriano Celentano, Riccardo Cocciante, Gilbert Becaud, Mariella Nava, Massimo Ranieri. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.