Comune: alcolici, critiche intempestive da Conflavoro

Bevande e alcolici durante le serate dei concerti del Lucca Summer Festival, è scontro tra Comune e Conflavoro Pmi che proprio oggi (8 luglio) era intervenuta richiendo una modifica delle ordinanze. Sul punto però Palazzo Orsetti risponde con una nota stizzita. “L’amministrazione comunale – vi si legge – ritiene del tutto intempestiva e impropria l’uscita di Conflavoro Pmi sull’ordinanza in materia di vendita e somministrazione durante i concerti del Summer Festival”.

“Intempestiva – si spiega -, perché dopo molti giorni che l’amministrazione sta lavorando con tutte le associazioni di categoria per gestire la situazione e risolvere le criticità, senza che Conflavoro si sia mai affacciata o interessata all’argomento prima di oggi, ecco che salta fuori questa nota, nata da un contatto telefonico apparentemente finalizzato alla semplice richiesta di informazioni in merito all’interpretazione dell’ordinanza stessa. Impropria, perché Conflavoro, che dovrebbe o almeno vorrebbe ritagliarsi un proprio ruolo nel dialogo e nel rapporto con le istituzioni e con gli enti cittadini, tira in ballo, senza che questi ne siano informati, enti e istituzioni, con i quali l’amministrazione comunale dialoga e si interfaccia quotidianamente nel segno della massima collaborazione: e nel fare questo l’amministrazione comunale non ha certo bisogno di sollecitazioni come quella pervenuta oggi tramite una nota”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.