Russare non è un’esclusiva degli uomini

Anche le donne devono tenere sotto controllo il russamento come campanello d’allarme delle apnee ostruttive
Anche le donne russano e con la stessa intensità dell’uomo. Già, proprio così. Secondo una recente ricerca effettuata da una università israeliana, anche se sono un po’ restie ad ammetterlo, non solo le donne russano ma sembra che lo facciano quasi come gli uomini. L’intensità media massima del russamento infatti è di 50 decibel contro i 51.7 decibel del sesso maschile. A bloccare le donne un certo senso di pudore che però potrebbe contribuire a tenere nascoste problematiche serie come le apnee ostruttive.

“Il russamento abituale – spiega la dottoressa Rosaria Sommariva responsabile della Clinica del sonno dello Studio medico dentistico Santa Apollonia di Porcari – è infatti proprio uno dei sintomi dell’apnea ostruttiva del sonno (Osa) e intervenire tempestivamente diventa necessario. Nella persona affetta da Osa la lingua e i muscoli delle prime vie aeree si rilassano a tal punto che collassano, ostruendo durante il sonno le vie respiratorie, questa chiusura può causare molteplici brevi arresti respiratori. L’interessato ha ogni volta un microrisveglio inconsapevole, riapre con sforzo le vie aeree e riprende a respirare. In questo ciclo spesso si produce un forte e brusco rumore respiratorio. La conseguenza di questi risvegli ricorrenti è un sonno non ristoratore ma anche problemi legati alla sfera sessuale, diabete fino ad arrivare a ipertensione, infarto cardiaco e ictus. Ecco dunque, conclude la dottoressa Sommariva che diventa necessario intervenire tempestivamente consultando uno specialista in medicina del sonno. Per poter approfondire questo argomento, porre delle domande o sottoporre dei casi specifici, potete contattare direttamente lo Studio medico dentistico Santa Apollonia a Porcari in via Romana Est 137, telefonicamente allo 0583.211065 o via mail a info@santaapollonia.net. Info su www.santaapollonia.net e www.clinicadelsonno.it. Seguici sulle pagine Facebook e Instagram dello Studio medico dentistico Santa Apollonia e della Clinica del sonno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.