Rally Città di Lucca, novità Porcari: in 9 fra piloti e copiloti corrono in casa

Rally Città di Lucca, ecco i protagonisti della gara in programma per il 26 e 27 luglio (iscrizioni aperte fino al 19 luglio). Da Porcari, sede di partenza della corsa per questa edizione, saranno ben 9, tra piloti e copiloti, che parteciperanno alla gara.

Andiamo a scoprirli, dando precedenza ad una “lady”, Luciana Bandini, da anni una delle migliori esponenti “rosa” in Italia, che correrà con un Renault Clio Williams. Sarà tutto porcarese invece l’equipaggio composto da Nicola Paolinelli e David Castiglioni con una Renault Clio Williams gruppo A, in questo caso della Mm Motorsport, una delle strutture di gestione auto da corsa più conosciute in Italia che, guarda caso è anche essa di Porcari.
Ci saranno poi, a fare di nuovo coppia, Andrea Matteoni e Massimiliano Menchetti, tornati alle corse dopo molti anni al “Lucca” dello scorso anno ed anche loro saranno della partita con una Clio Williams. Ci sarà poi Luigi Giovacchini, che leggerà le note al fratello Andrea su una Peugeot 208 R2, festeggiando i ben 20 anni di corse in macchina insieme.
Al via ci saranno Luca Bazzano e Giovanni Foscarini, con una Renault Clio Rs, impegnati nel Trofeo Renault Open soprattutto ad attaccare il leader Santoni, e Marco Ramacciotti sarà al via pure lui con una Renault Clio Williams gruppo A, pronto a far sentire forte la sua presenza.

Un percorso con novità
Anche quest’anno valido per la Coppa Rally di Sesta Zona, oltre che per il Trofeo Rally Toscano, per il Premio Rally Aci Lucca e per i trofei Renault, il rally si presenta con tre diverse prove speciali con alcune novità introdotte: la prova delle Pizzorne, che aprirà e chiuderà le sfide è nel classico disegno ma verrà fatta disputare in senso contrario rispetto agli anni passati ed è anche più corta. Parte dall’abitato di Duomo in direzione di Matraia. La prova speciale di San Rocco è nel classico sviluppo, con il famoso “guado” la Bagni di Lucca è la più lunga della gara. Non viene disputata da tempo e la maggior parte del suo sviluppo è in salita. Un percorso che non mancherà di certo di soddisfare i palati “più fini” sia tra gli equipaggi che tra gli addetti ai lavori, che pure tra gli appassionati. Conta un totale di distanza cronometrata di 82,400 chilometri, sui 363 dell’intero percorso.

Logistica rivista
Oltre alle variazioni sul percorso di gara, vi sono importanti novità sulla logistica, con Porcari che diverrà centro nevralgico dell’evento. Lì, al palazzo comunale (sede della direzione gara, segreteria e sala stampa) e nell’area intorno ad esso (piazza Orsi), quindi in centro, saranno organizzate le verifiche sportive e tecniche e non lontano, sarà ubicato anche il parco assistenza, previsto nei piazzali della Scania Italcar, in via Giacomo Puccini, la direttrice che da Altopascio porta a Capannori.

Il programma di gara
Il programma prevede le verifiche amministrative e tecniche già dalla sera di venerdì 26 luglio (17,45 – 21,30), per proseguire l’indomani, sabato 27 (8-9,30), giorno della disputa con sette prove speciali in totale. La partenza della gara sarà alle 12 e qui si torna alla tradizione, riproponendo lo scenario dell’Antico Caffè delle Mura, dove i concorrenti faranno ritorno dalle ore 23,20. Nuovo anche il luogo dello shakedown, il test con le vetture da gara: è stato previsto a Montecarlo, in via Poggio Baldino II, venerdì 26 luglio, dalle 19 alle 23. Un riordino sarà al Bar Aquilone sulla via Ludovica dopo le prime due prove speciali ed il secondo, dopo altre due è previsto in centro a Bagni di Lucca ed un controllo a timbro sarà a Porcari. Oltre all’intensa collaborazione avuta dal Comune di Porcari c’è anche quella dei Comuni di Bagni di Lucca, Capannori, Fabbriche di Vallico, Fabbriche di Vergemoli, Lucca, Montecarlo, Pescaglia e Villa Basilica.
La gara ha significativi sostegni anche da importanti partner: AutoP, Bardahl Italia, Eurocolor, Gesam gas e luce, Gruppo Titano, Grafiche Ottoquadro, Italcar Scania, Mm Motorsport, Pasticceria Regina.
La scorsa edizione del rally ha visto l’ottava vittoria del locale Rudy Michelini, in coppia con Michele Perna, su una Skoda Fabia R5.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.