Bambini, casa dei diritti via da casermetta S.Paolino

La casa dei diritti dei bambini lascia la casermetta San Paolino. Dopo la disdetta, infatti, il gruppo di realtà che aveva come capofila l’associazione Dalla parte dei bambini ha lasciato la sede dalla fine di giugno.

“La decisione, sofferta ma non più rinviabile – dice il presidente dell’associazione Enrico Lazzari – di rinunciare nella prosecuzione del progetto nella casermetta è dovuta sia alle difficoltà economiche nel far fronte ai costi di gestione (canone, utenze, eccetera) – già evidenziatesi nello scorso anno e che non intendiamo aggravare ulteriormente – che a garantire i giorni di apertura per l’accesso ai servizi igenici. Desideriamo ringraziare tutti coloro che hanno contribuito al progetto nei tre anni di attività, iniziata a maggio del 2016. I volontari, collaboratori e professionisti che hanno offerto gratuitamente il loro tempo e i loro servizi. Le associazioni del progetto – Croce Verde P.A. Lucca e Associazione lucchese arte e psicologia – e tutte quelle che hanno partecipato a varie iniziative percorrendo con noi un tratto di strada. I ragazzi dell’Alternanza Scuola Lavoro per il loro volonteroso apporto. Tutte le persone che hanno partecipato alle nostre iniziative per i numerosi apprezzamenti”.
“Le attività per l’affermazione e la difesa dei diritti dei bambini – conclude Lazzari – proseguiranno in altre sedi e con altre modalità e invitiamo tutte le persone interessate a seguirci sui social per restare aggiornati sulle nostre iniziative”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.