Falso abbraccio per rubare Rolex, presi

Più informazioni su

E’ finito in manette per furto con strappo in concorso Radu Roger, 23 anni, di origini rumene, bloccato insieme a Anina Dragusin, entrambi senza fissa dimora. La donna infatti, secondo la ricostruzione dei carabinieri, dopo aver adocchiato la vittima a spasso a Forte dei Marmi, un uomo di 76 anni, lo ha avvicinato e con una scusa ha iniziato ad abbracciarlo e, con destrezza, gli ha sfilato dal polso un orologio Rolex in oro giallo allontanandosi di corsa e salendo a bordo di un’autovettura condotta dal complice, Radu Roger.

Tuttavia, la scena non è passata inosservata a due pattuglie della Stazione di Forte dei Marmi che stavano presidiando la zona del centro e che si sono subito lanciate all’inseguimento dell’autovettura dei malviventi, riuscendo a bloccarla poco dopo.
I due sono stati quindi condotti in caserma e dichiarati in stato di arresto per il reato di furto con strappo in concorso e sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Compagnia di Viareggio in attesa dell’udienza di convalida che si è svolta questa mattina al Tribunale di Lucca, nella quale è stato convalidato l’arresto e i due sono stati sottoposti al divieto di dimora nella provincia Lucca con obbligo di firma a Riglione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.