Incidente sugli spalti, testimonianze al vaglio foto

Una prima relazione della polizia municipale è finita questa mattina (22 luglio) sul tavolo della procura. Atti in cui si tenta di fare una prima ricostruzione del drammatico incidente costato la vita sabato pomeriggio scorso (20 luglio) al turista olandese Bert Kats, 48 anni, in vacanza in città per qualche giorno, per festeggiare forse il suo compleanno, che sarebbe stato all’indomani del dramma che gli ha spezzato la vita.

Al vaglio degli inquirenti ci sarebbero anche alcune testimonianze di persone che si sarebbero trovate di fronte agli spalti, fuori da porta Santa Maria, quando stava accadendo l’incidente. Alcuni di loro hanno dato una versione dell’accaduto che è all’attenzione degli investigatori. Secondo questi racconti, il turista si trovava semi disteso sull’erba degli spalti e stava facendo una spuntino quando sarebbero stato travolto da un furgone in manovra, la cui conducente non si è accorta della presenza del 48enne a terra e lo ha schiacciato. E’ stata iscritta nel registro degli indagati: un atto dovuto in casi come questo, quando si verifica un incidente mortale.
Gli inquirenti stanno cercando anche di ricostruire nel dettaglio la dinamica dell’incidente e cercheranno anche eventuali ulteriori riscontri, attraverso un esame della salma, trasferita all’obitorio del Campo di Marte, in attesa del riconoscimento da parte di qualche congiunto.
Una tragedia su cui si cerca di fare luce. Kats, secondo quanto è stato finora possibile ricostruire agli agenti della polizia municipale di Lucca, aveva preso alloggio, da solo, in un agriturismo alla periferia della città, che non era la prima volta che visitava. In passato, a quanto risulta, era stato in visita a Lucca, luogo di cui si era innamorato tanto da sceglierlo ancora per le sue vacanza. Purtroppo, però, un destino drammatico lo attendeva proprio qua: sabato scorso dopo disperati tentativi di salvargli la vita da parte del personale dell’ospedale San Luca, il 48enne è morto mentre si tentava di trasferirlo d’urgenza a Cisanello.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.