Si perdono nei boschi, trovati cercatori di funghi

Più informazioni su

Due cercatori di funghi dispersi nei boschi di Barga sono stati ritrovati, per fortuna rapidamente, dagli uomini del Soccorso Alpino di Lucca. Ma gli esperti della montagna mettono prontamente in guardia dando alcune regole da seguire. In primis è necessario essere in regola con le disposizioni di legge e le normative che regolano questa attività sul territorio. E’ sempre bene lasciare detto sempre il luogo di destinazione, sempre: mai avventurarsi senza lasciar detto niente a familiari o amici. Portare con sé il telefono è d’obbligo, ma ricordiamoci che la copertura non è sempre ottimale. Necessario equipaggiamento e calzature da montagna, anche se si tratta di ambienti a prima vista “semplici”.

E’ raccomandato non avventurarsi su pendii scoscesi a prima vista affrontabili: i movimenti su terreno impervio richiedono esperienza e capacità di progressione, senza approssimazioni. Anche nei boschi spesso si nascondono balze rocciose e dirupi a prima vista non individuabili. Stanchezza e condizioni meteo infine rappresentano le variabili decisive che possono trasformare radicalmente le attività in montagna.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.