Ex Balilla, Confcommercio: “Serve progetto definitivo”

Campo ex Balilla, per Confcommercio serve una progettualità definitiva. Obiettivo risolvere il ‘tira e molla’ sullo spazio a ridosso delle mura da utilizzare per eventi estivi e autunnali.
“La situazione relativa al Campo Balilla ed ai grandi eventi deve essere chiarita mediante un’adeguata progettazione che veda coinvolte tutte le realtà interessate”. È questo l’auspicio di Confcommercio che ritiene ormai indifferibile una soluzione definitiva che eviti il ripetersi di situazioni di incertezza in merito al manto degli spalti.

“Già per il prossimo anno – si legge in una nota – sarebbe opportuno avere in mano un progetto chiaro e condiviso in merito all’uso più corretto possibile del Campo Balilla, soprattutto nel periodo che va dal Summer Festival ai Comics. Esistono in tutto il mondo, e lo vediamo soprattutto nell’ambito degli impianti sportivi di alto livello, soluzioni che sposano tecnologia ed estetica e permettono la realizzazione negli stessi spazi di eventi diversi tra loro con sistemi all’avanguardia ma un impatto visivo del tutto limitato: riteniamo che studiarli e valutare ad opera degli enti preposti quale modello possa essere esportato nella nostra città, salvaguardandone certamente le caratteristiche assolutamente peculiari, sarebbe un primo passo fondamentale da compiere”.
“Per quanto riguarda lo stato attuale – prosegue la nota –  comprendiamo le difficoltà nel trovare una soluzione che contemperi le tante esigenze in gioco, tutte rilevanti e di preminente interesse pubblico: il ripristino “a pulito” del bene architettonico simbolo di Lucca ma anche un esborso economico non irrilevante e la conseguenza di avere in periodi distinti decine di camion che ingolfano ulteriormente la già satura circonvallazione, con inevitabili ripercussioni a livello di traffico, inquinamento acustico ed ambientale”.
“È opportuno – conclude -che gli enti coivolti valutino bene le tempistiche degli interventi necessari e trovino un accordo per impedire che qualcuna di queste priorità venga eccessivamente sacrificata”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.