Milianti confermata presidente della Fondazione Pera

Rinnovate le cariche, il consiglio di amministrazione e il collegio dei revisori della Fondazione Giuseppe Pera, nata per divulgare e attualizzare il pensiero e il lavoro di uno dei padri del giuslavorismo italiano repubblicano.

Nel ruolo di presidente è stata confermata l’avvocato Ilaria Milianti, così come l’avvocato Marco Cattani continuerà a ricoprire la carica di direttore. Sono stati nominati consiglieri il professore Pietro Ichino, che è anche il coordinatore del comitato scientifico della Fondazione, il professore Francesco Paolo Luiso, la consulente del lavoro Luciana Conti e l’avvocato Vincenzo Poso.
A tutti loro spetterà il compito di portare avanti le attività della Fondazione, che si occupa di diritto del lavoro sia dal punto di vista scientifico e formativo. La Fondazione ha organizzato in questi anni corsi di alta formazione e convegni nazionali ed internazionali aventi ad oggetto le tematiche più importanti ed attuali del diritto del lavoro. E poi iniziative più strettamente divulgative, con la promozione di convegni, incontri, presentazioni e momenti di approfondimento culturale aperti alla cittadinanza e non solo agli addetti ai lavori. Di pari passo sta andando avanti il progetto Themis, nato nel 2012, che propone ai magistrati un nuovo modello organizzativo di lavoro così da dimezzare – come dimostrato nelle varie sperimentazioni effettuate in alcuni Tribunali italiani – i tempi di durata dei singoli processi e, più in generale, della giustizia stessa.
Denso il programma per i prossimi mesi: a ottobre la collaborazione per l’organizzazione ormai tradizionale delle conversazioni di San Cerbone dedicate dagli allievi a Giuseppe Pera, a dicembre una giornata di studi dedicata a disabilità lavoro famiglia. Nel 2020, a dieci anni dalla sua Fondazione, altri progetti che confermeranno, si augurano i rappresentanti della Fondazione, come la nostra città, grazie alla figura di Giuseppe Pera, è divenuta punto di riferimento per lo studio e il dibattito su una delle tematiche fondamentali per il paese.
Nominati, inoltre, anche i membri del collegio dei revisori, che sarà formato dal dottor Carlo Lazzarini, in qualità di presidente, dalla dottoressa Lucia Bianchi e dal ragioniere Nicola Nottoli, mentre il dottor Alessandro Santucci e il ragioniere Giancarlo Conti saranno i membri supplenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.