“Il babbo era un ladro”, a Torre del Lago il nuovo libro di Paolo Ciampi

Appuntamento con la letteratura domani (11 agosto) a partire dalle 19,30. Nel giardino del Gran Teatro Giacomo Puccini di Torre del Lago, si terrà la presentazione del libro Il babbo era un ladro del giornalista e scrittore fiorentino Paolo Ciampi. Con l’autore interverranno lo scrittore Tito Barbini, la vicepresidente della Fondazione festival Pucciniano Maria Lina Marcucci e Bruna Cecchi.  

Il Babbo era un ladro è un romanzo di vita vissuta e autentica e opera di ricostruzione storica, reportage giornalistico, biografia, racconto di affetti. Il personaggio è Cicoria, al secolo Ubaldo Cecchi, colui che nella Firenze del dopoguerra fu additato come il pericolo pubblico numero uno. Più che una storia di malavita è la storia degli affetti spezzati intorno a un uomo che in carcere provò anche a trovare un senso attraverso la scrittura e l’arte. Il tutto raccontato attraverso la storia della figlia Bruna Cecchi, persona che è sempre vissuta nell’assenza di un padre che non riuscirà più a incontrare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.