Ciro Vestita e Leonardo Carrai ospiti della Versiliana

Gli inganni alimentari, gli sprechi e la raccolta degli alimenti per aiutare chi si trova in difficoltà: sono questi gli argomenti di cui si parlerà al Caffè de La Versiliana mercoledì (14 agosto) alle 18,30. Ospiti di Claudio Sottili che condurrà l’incontro, promosso e organizzato da Fondazione Versiliana, saranno il dottor Ciro Vestita e il presidente emerito del Banco Alimentare della Toscana Leonardo Carrai.

Con Ciro Vesitita, biologo nutrizionista volto televisivo di Rai Uno si parlerà degli inganni alimentari a cui siamo ogni giorno sottoposti dalle pubblicità dell’industria alimentare così come di false credenze in tema di alimentazione, falsi miti legati alle mode alimentari e proporrà i suoi consigli per una sana alimentazione.
Con Leonardo Carrai invece l’argomento si sposterà sul Banco Alimentare, organizzazione che proprio quest’anno festeggia i suoi 30 anni di attività e che si occupa di recuperare alimenti integri e non scaduti destinati alla distruzione perché non più commercializzabili. Salvati dallo spreco grazie alle iniziative del Banco Alimentare gli alimenti riacquistano valore e diventano una risorsa per chi vive in condizioni di povertà. Un attività lodevole per aiutare chi ha troppo poco e che il Banco Alimentare porta avanti anche con la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, evento che ha il duplice obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della povertà alimentare e di raccogliere alimenti da ridistribuire alle Strutture caritative convenzionate con la Rete del Banco Alimentare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.