Rimozione per il parafulmine di Nozzano Castello

Cambiano i termini dell’affidamento dei lavori di rimozione, confezionamento, stoccaggio, conferimento del parafulmine che si trova sulla torre campanaria di Nozzano Castello, con relativo smaltimento del materiale radioattivo, che era stato disposto lo scorso 16 luglio alla ditta Radiometrics srl, con sede a San Giuliano Terme, per 7mila e 320 euro lordi.

In seguito ad alcuni sopralluoghi, infatti, si è reso necessario, per problematiche tecnico amministrative nell’esecuzione dell’attività, escludere lo stoccaggio e lo smaltimento del parafulmine dall’affidamento complessivo disposto. In tal modo viene a ridursi di 3mila e 168,34 euro lordi il corrispettivo dovuto all’affidatario che viene così rideterminato in 4mila e 151,67 euro. Vista l’urgenza di concludere i lavori nei tempi previsti, ovvero fine agosto, si determina dunque di affidare per l’importo di 3mila e 168,34 euro lordi, il servizio di smaltimento del materiale radioattivo derivante dalla rimozione dell’esistente parafulmine posto sulla torre campanaria di Nozzano Castello alla ditta Nucleco Spa, con sede a Roma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.