Verso il ‘nuovo’ Giorgi. Presto la sede provvisoria

La Provincia a lavoro per individuare la migliore soluzione provvisoria per l’Istituto Giorgi, in attesa della realizzazione della nuova scuola al Polo scientifico tecnologico professionale Fermi-Giorgi di Lucca per la cui realizzazione la Provincia – guidata da Luca Menesini – ha già vinto un finanziamento da 14 milioni e 108 mila euro tramite i mutui Bei. 

“Non appena sarà chiara la soluzione migliore che ovviamente condivideremo con la dirigenza scolastica – precisa il presidente Menesini – farò a breveun incontro con la stampa, rendendo noto sia l’iter che seguiremo, sia le tempistiche. Adesso è il momento di lasciare lavorare gli uffici, perché ovviamente il nostro obiettivo è quello di portare a casa una soluzione migliorativa per la scuola stessa, rispetto alla sede attuale in via del Giardino botanico. Le condizioni ci sono e a questo stiamo lavorando”. 
Le procedure per costruire la nuova scuola al Fermi-Giorgi partiranno il prossimo anno. “Nel frattempo daremo alla scuola una sede provvisoria valida – continua Menesini – Si tratta di una scuola con un numero inferiore di studenti rispetto al Civitali-Paladini, pertanto anche individuare locali alternativi in cui poter trasferire le attività didattiche è sicuramente meno complesso. Mi sento quindi di rassicurare sul percorso che stiamo intraprendendo, sia perché i nostri uffici e la dirigenza scolastica stanno collaborando in modo costruttivo e con grande professionalità, sia perché ci sono i tempi per garantire il sereno avvio delle lezioni a settembre. La soluzione provvisoria saràmigliorativa anche dal punto di vista didattico per studenti e personale scolastico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.