Balestrieri, doppio impegno fra Notte Bianca e Volterra

Sabato prossimo (24 luglio) la Compagnia Balestrieri Lucca dovrà sdoppiare le sue forze per poter offrire ai lucchesi uno spettacolo degno delle sue migliori tradizioni in quanto l’associazione oltre ad animare la Notte Bianca sarà presente a Volterra per un’importante gara di tiro con la balestra. Comunque forte dei suoi numerosi soci (ad oggi circa 250) la Compagnia è in grado di gestire nel migliore dei modi i due impegni ed ecco il programma definitivo della giornata.

Per la notte Bianca sarà tenuta aperta la sede de Baluardo San Pietro con visite guidate alla casermetta ed al sotterraneo dove sarà quindi possibile assistere a scene di vita medievale svolte dai membri del gruppo. Dopo il successo degli anni precedenti, sarà nuovamente proposto il tour completo della sede dove un incaricato accompagnerà il pubblico attraverso il sotterraneo spiegandone le sue origini ed il suo uso militare. Il tutto con la possibilità di incontrare “strane ed inquietanti presenze” che narreranno alcune delle leggende legate ai sotterranei delle mura ed ai loro frequentatori. I tour previsti saranno due con inizio alle 21,30 e 23 ed è sempre possibile prenotarsi presso la Compagnia Balestrieri chiamando il 338.2371277.
Per quanto riguarda l’attività di tiro la squadra composta da dodici tiratori sabato alle 21 sarà a Volterra per partecipare ad un’importante gara che vedrà la partecipazione di alcune delle più forti compagini nazionali sia della Fib che della Litab. La squadra che rappresenterà i colori lucchesi sarà composta da: Bartoletti, Bianchi, Bianchini, Cerasomma, Collodi, Corsini, Dal Poggetto, De Ranieri, Di Sisto, Porqueddu, Rapetti, Tozzini.
Il pomeriggio di domenica la Compagnia tornerà nella piazza dei Priori di Volterra per una nuova più affascinante gara: lo judussino, gara di tiro con la balestra per bambini. La gara che si disputerà fra i giovani tiratori di Lucca, Volterra e Massa Marittima vedrà per la prima volta la partecipazione di ragazzi lucchesi. Il nuovo gruppo, attualmente composto di sette ragazzi in età compresa fra gli otto ed i dodici anni, da alcuni mesi si sta preparano agli ordini del coordinatore Giuseppe Dal Poggetto che coadiuvato dai tiratori Simone Bellandi e Marco Del Soldato è riuscito a creare un gruppo affiatato capace di affrontare gli agguerriti rivali di Massa e Volterra dove la gara dei “bimbi” esiste da molti anni.
L’iniziativa è certamente importante perché apre le porte a quella scuola di tiro capace di fornire nuove reclute al gruppo balestrieri della Compagnia per perpetuare una tradizione che ci perviene dal Medioevo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.