Dinelli (Pd): “Qualità della vita, risultato per il tempo libero frutto del lavoro fatto”

Più informazioni su

Qualità della vita, il consigliere comunale del Pd Leonardo Dinelli difende il risultato di Lucca, collocata nell’inchiesta del Sole 24 Ore al 15esimo posto per qualità dell’offerta del tempo libero e risponde alle critiche di Siamo Lucca e Lucca in Movimento. 

“Sicuramente – osserva Dinelli – è sempre possibile migliorare, visto che la classifica finale ci vede al 15esimo posto e non al primo, ma da lì a parlare di ‘imbarazzante casualità che nulla ha a che vedere con un’efficace promozione’, rappresenta una banale, pretestuosa e grossolana interpretazione. In primo luogo perché la legge regionale 86/2016 prevede che l’efficace promozione, (intendendo con efficace promozione iniziative tese alla conoscenza delle risorse e dei servizi turistici, da attuare in ambito regionale, nazionale e internazionale), venga svolta dall’agenzia regionale toscana promozione e non dai comuni. La stessa legge attribuisce ai comuni le funzioni di accoglienza e informazione relativa all’offerta per il territorio comunale mentre le stesse funzioni, ma di carattere sovra comunale, vengono esercitate in forma associata attraverso la costituzione di ambiti territoriali turistici, che il Comune di Lucca, insieme agli altri comuni coinvolti, ha regolarmente siglato attraverso una convenzione. Anche gli strumenti come gli osservatori turistici di destinazione che erano già previsti per i singoli comuni ora, con la nuova legge, vengono estesi a livello di ambito territoriale svolgono attività di confronto e misurazione, in modo continuativo, orientata alla valutazione della sostenibilità e competitività delle attività di accoglienza territoriale. In secondo luogo perché piazzarsi quindicesimi su 107 province, nella classifica finale, non può essere frutto della casualità ma piuttosto il risultato di un serio lavoro che viene portato avanti dalla giunta in collaborzione con gli uffici competenti e i vari soggetti interessati. È bene ricordare che il Comune di Lucca sostiene attraverso il bando Vivi Lucca una vasta e articolata quantità di eventi culturali, produce attraverso una sua partecipata al 100% Lucca Comics & Games, partecipa attivamente tramite una convenzione al Lucca Summer Festivalin modo da consentire una programmazione anticipata sulla quale gli operatori possono fare promozione. Per non parlare degli altri festival tematici di livello nazionale che l’amministrazione incoraggia, patrocina e in parte sostiene in varie forme, eventi di qualità, capaci di attirare un vasto pubblico dall’Italia e dal mondo per quasi tutto l’anno. Lucca non è la prima città nella classifica stilata da Il Sole 24 Ore, ma per le sue piccole dimensioni e per le energie che impiega (si badi bene tutte autoprodotte e interne) è come se lo fosse. Per questo mi sento di spronare il sindaco e l’assessore Ragghianti ad andare avanti su questa linea, certo che porteranno a casa nuovi e sempre più importanti risultati”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.