Garfagnana ricorda sacrificio Gruppo Valanga

Oggi (25 agosto) al cimitero di Gallicano si è tenuto il commosso omaggio al comandante del Gruppo Valanga Leandro Puccetti per la commemorazione dei 75 anni dalla battaglia del monte Rovaio. Lo scontro avvenuto il 29 agosto 1944, vide il gruppo Valanga comandato da Leandro Puccetti battersi contro le forze tedesche, in numero notevolmente maggiore. I partigiani accettarono la battaglia e il sacrificio per scongiurare rappresaglie sulla popolazione. Furono 19 i caduti tra i quali il gallicanese Leandro Puccetti, decorato con medaglia d’oro al valor militare.

Per il Comune di Gallicano l’assessore Maurizio Bacchini ha deposto una corona sulla tomba del capitano Leandro Puccetti alla presenza di molte figure istituzionali: i sindaci di Castelnuovo, Molazzana e Careggine, l’assessoreChiara Bechelli per Castelnuovo Garfagnana, Andrea Tagliasacchi anche per l’Unione dei Comuni, la Provincia, gli Autieri, l’Anpi, gli Alpini, Andrea Giannasi per la Federazione volontari della Libertà e il sindaco di Casal di Principe (Caserta).
Hanno presenziato anche alcuni alunni della scuola secondaria di primo grado di Gallicano che da quasi dieci anni svolge il progetto Storia Locale, in stretta collaborazione con il territorio, la sezione di Gallicano dellIstituto storico e l’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea di Lucca. Infatti nell’anno scolastico 2017-2018 gli alunni delle allora classi prime espressero curiosità ed interesse nell’approfondire la conoscenza della figura di Leandro Puccetti, a cui è intitolata la scuola secondaria. Gli alunni delle tre sezioni svolsero in modo cooperativo una ricerca su fonti storiche di varia tipologia per ricostruire la vita di Leandro Puccetti, con il prezioso supporto dei due istituti.
Il risultato di questa ricerca fu presentato all’amministrazione comunale e al convegno dell’istituto storico nel mese di maggio del 2018 e stampato a cura della Banca dell’identità e della memoria dell’Unione Comuni Garfagnana.
La commemorazione si è poi spostata, come ogni anno, al Piglionico dove si è tenuta la consueta messa con gli interventi delle autorità per ricordare la battaglia del Rovaio e la figura di Leandro Puccetti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.