Tre ori azzurri ai mondiali di agility dog. Protagonisti anche Maurizio Del Greco e Greta

Anche quest’anno i tre giorni di gara dei mondiali di agility dog, ospitati dalla Spagna, sono volati ed hanno incollato gli appassionati allo schermo delle dirette streaming ed hanno donato emozioni pure e palpitazioni ad ogni singolo giro. Sia i componenti della squadra che rappresentava i binomi con cani meticci, sia i binomi con conduttore portatore di handicap hanno combattuto contro le altre nazioni agguerrite.

Alla fine si contano 17 podi e 3 squadre campionesse nel mondo nelle categorie large, medi e small. Diversi anche i podi Pawc (binomi con persone con handicap). 
Ottimo il risultato ottenuto anche dal lucchese Maurizio Del Greco che con Greta, di proprietà di Mariateresa Biancalana, si è aggiudicato la nona posizione assoluta in un campo veramente ostico per i cani veloci.
Ma l’entusiasmo va mantenuto vivo e, soprattutto, alimentato, per cui la nazionale italiana meticci e Pawc è già al lavoro per il campionato 2020 che si svolgerà in Svizzera.
Nel frattempo, per chi volesse passare una giornata in compagnia festosa e chiassosa ma anche entusiasmante, potrà raggiungere il campo della LuccaAgility Dog a San Pietro a Vico domenica (1 settembre) dove si svolgerà una gara valida per il torneo regionale. L’ingresso è gratuito e naturalmente i cani saranno ospiti graditi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.