Da bossa nova a swing, musica al Caffè delle Mura

Un caleidoscopio di generi musicali, tra inediti e cover, con uno stile tra il country e lo swing e un interesse particolare per la musica brasiliana. Questo è il cuore del prossimo appuntamento al Caffè delle Mura, previsto per domani sera (6 settembre), come sempre alle 22.

A esibirsi sarà il duo The Brothers-in-law, composto da Paola Bivona alla voce, all’ukulele, al kazoo e al washboard e Matteo Quiriconi alla chitarra e al lapsteel, con la partecipazione straordinaria del batterista Salva la bella. Il duo nasce nel 2010 e in repertorio ha brani molto vari, dalla musica leggera italiana al blues, dal folk alle ballads, dagli oldies al soul e al jazz, in chiave sempre, assolutamente, acustica. Paola Bivona si avvicina alla musica all’età di undici anni iniziando a studiare chitarra per poi dedicarsi al canto. Vincitrice di numerosi concorsi canori, nell’ottobre 2012 si esibisce nella trasmissione Mezzogiorno in famiglia (Rai2) accompagnata dall’orchestra del Maestro Mazza. Nel luglio 2013 è finalista al 56esimo Festival di Castrocaro e nel settembre dello stesso anno apre il concerto della cantante Alexia a Brienza. Nel 2014 ha partecipato al talent The voice of Italy (Rai2) entrando nel team di Piero Pelù per poi passare, durante la fase delle Battles, al team della cantante Noemi. Matteo Quiriconi è un chitarrista versatile che si dedica per lo più al blues e al rock ma non disdegna altri generi in cui esprime appieno il suo talento. L’ingresso al concerto prevede una consumazione obbligatoria. È possibile cenare al Caffè delle mura prenotando al 334.3412486.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.