Giglio e Lucchesi nel mondo insieme per il concerto di S.Croce

Sabato (14 settembre) alle 21, al Teatro del Giglio, in occasione delle festività della Santa Croce, si terrà il tradizionale appuntamento musicale realizzato dall’associazione Lucchesi nel mondo e dal Teatro del Giglio.
Il concerto lirico di Santa Croce, già entrato nella tradizione della nostra città, è atteso non solo dai lucchesi ma anche, e soprattutto, dei nostri concittadini che vivono stabilmente all’estero e che nel mese di settembre tornano nella propria città d’origine per rivivere l’abbraccio della loro terra. Sul palcoscenico del teatro si esibiranno il soprano Valentina Boi e il tenore Gianni Mongiardino diretti da Mario Menicagli alla guida dell’ensemble dell’orchestra Amedeo Modigliani; al pianoforte, Laura Pasqualetti.

Il programma, dedicato quasi interamente alle arie e ai duetti tratti dalle opere di Giacomo Puccini, prevede O mio babbino caro da Gianni Schicchi, il duetto Mario, Mario…son qui! e l’aria Recondita armonia da Tosca, Un bel dì vedremo da Madama Butterfly, il duetto Che gelida manina da La bohème. Di Pietro Mascagni, Voi lo sapete o mamma e Addio alla madre da Cavalleria rusticana; di Alfredo Catalani Ebben ne andrò lontana da La Wally, di Giuseppe Verdi La donna è mobile da Rigoletto. Il concerto, che si concluderà con il celebre Nessun dorma dalla Turandot pucciniana, sarà arricchito dall’esecuzione strumentale degli Intermezzi di Manon Lescaut di Puccini e di Cavalleria rusticana di Mascagni. L’evento è dedicato a Bernardo Romei, figlio prematuramente scomparso di Augusto Romei e Raffaella Lucchesi, fondatori della sezione thailandese dei Lucchesi nel mondo. Posto unico 12 euro; ridotto 10 euro.
I biglietti sono disponibili da oggi (11 settembre) alla biglietteria del Teatro del Giglio (telefono 0583.465320 – email biglietteria@teatrodelgiglio.it), aperta al pubblico dalle 10,30 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.