Rapina supermercato e minaccia titolare, in manette

Ruba merce dagli scaffali del supermercato Conad di Pietrasanta, poi minaccia il titolare e l’addetto alla vigilanza ma viene successivamente arrestato dai carabinieri.

Nel pomeriggio di ieri (11 settembre) il gestore del supermercato ha avvisato i carabinieri dopo che l’addetto alla vigilanza interna aveva cercato di fermare il 22enne, di origini straniere, che si era riempito lo zaino di merce per poi cercare di allontanarsi eludendo le casse e i controlli. Fermato nel parcheggio però il giovane ladro aveva buttato a terra lo zaino ma avrebbe minacciato il vigilante e lo stesso titolare brandendo un pezzo di vetro. “Lasciatemi andare o vi ammazzo”, avrebbe detto il ladro nei confronti dei due.
Ma l’arrivo della pattuglia dei carabinieri ha posto fine al pericoloso episodio che avrebbe potuto sfociare in ben altro. I militari dopo aver riportato la calma e ascoltato tutte le testimonianze e dopo aver invitato il giovane di origini marocchine a svuotare lo zaino lo hanno arrestato per rapina e minacce avendo ritrovato all’interno dello zaino merce per circa 200 euro.
Il 22enne è stato trasferito in carcere a disposizione della magistratura per le prime decisioni sul caso.

V.B.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.