Sbandieratori S. Anna terzi alla parata della bandiera

Gli sbandieratori e musici città di Amelia, in provincia di Terni, hanno conquistato il titolo di campioni d’Italia alla 38esima parata nazionale della bandiera della Lis (Lega italiana sbandieratori) che si è svolta nel week end in Toscana, a Chianciano Terme e a Montepulciano. Seconda nella classifica della combinata è giunta la compagnia di città della Pieve e terzi gli sbandieratori e musici città di Lucca Contrada Sant’Anna in Piaggia.

Oltre 450 atleti, appartenenti a 14 gruppi provenienti da diverse regione italiane, dal 13 al 15 settembre si sono sfidati nel rettangolo in quasi 200 esibizioni per conquistare l’ambito gonfalone di Migliore compagnia d’Italia. La manifestazione sportiva, che rappresenta la massima competizione nazionale per la disciplina della bandiera, è stata organizzata direttamente dall’Esecutivo dalla Lis, con il patrocinio e la collaborazione dei Comuni di Chianciano Terme e, per la prima volta, di Montepulciano. Cinque le specialità disputate nel corso del Campionato: singolo tradizionale, coppia tradizionale, piccola squadra, grande squadra e assolo musici. Si riconferma campione italiano il singolista Andrea Pimpolari della compagnia di Amelia, dietro di lui Luigi Bordo, del medesimo gruppo, e Matteo Brogi degli sbandieratori e musici città di Lucca Contrada Sant’Anna in Piaggia.
“Questo è stato per me un campionato eccezionale in termini di risultati, sicuramente il migliore che ho disputato – dice Andrea Pimpolari – e sono assolutamente entusiasta e contento del percorso che sto e stiamo facendo come gruppo. La difesa del titolo conquistato l’anno scorso era uno dei miei obiettivi principali – aggiunge il campione – insieme a quello di esprimermi in generale con buone prestazioni, e quindi non puntare e guardare solo ai risultati. Per quanto riguarda il percorso di preparazione e di avvicinamento alla gara, anche quest’anno ho cercato di aggiungere e di crescere sia nella tecnica, provando passaggi nuovi, che mentalmente, per affrontare bene la gara. Migliorare, quindi, non solo nell’allenamento, ma anche nella gestione della competizione, con una maggior cura del dettaglio, sempre affiancato dal mio maestro e compagno di squadra Luigi Bordo”. Primi classificati nella specialità di coppia tradizionale sono ancora gli amerini Andrea Pimpolari e Luigi Bordo. Al secondo posto si sono piazzati Gianluca Mazzoni e Matteo Brogi, mentre la medaglia di bronzo è andata alla coppia di Lucera composta da Francesco Calabrese e Davide Mainieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.