Avvocato 4.0, seminario formativo con Conflavoro Pmi

Giovedì (26 settembre), in piazza San Martino, si svolgerà un seminario con rilascio di 3 crediti formativi per gli avvocati iscritti all’ordine di Lucca. I relatori saranno l’avvocato Marco Martorana, vice presidente della Fondazione Aiga Tommaso Bucciarelli, e il segretario nazionale di Conflavoro Pmi Enzo Capobianco, esperto di marketing. Saranno trattati a fondo i temi della privacy Gdpr e delle migliori strategie comunicative per i professionisti forensi. L’evento è organizzato da Wolters Kluwer insieme con Aiga Lucca, l’associazione dei giovani avvocati della presidente Valentina Brecevich. Appuntamento dalle 15.30 alle 18.30, con partecipazione libera e iscrizione obbligatoria sulla piattaforma Sfera.

L’avvocato Martorana, Dpo qualificato ed esperto del Gdpr, farà chiarezza su importanti questioni spesso ancora poco chiare a imprese e studi professionali. In particolare è previsto un focus sulla gestione dei dati personali e sull’opportunità, vista la rivoluzione europea legata alla privacy, di nuovi sbocchi lavorativi legati a una maggiore specializzazione. “Sono argomenti – spiega Enzo Capobianco – che si intersecano in modo del tutto naturale con la digitalizzazione del settore e con la necessità, per un avvocato, di veicolarli mediante le migliori tecniche di marketing. Una comunicazione social strategica oggi è fondamentale per un professionista: ottimizza la sua gestione del carico di lavoro e, al contempo, ne migliora, sviluppa e accresce l’attività. A questo si unisce l’importanza del legal design e, soprattutto, del personal branding. Sono strategie che non si improvvisano e che, se applicate correttamente, portano a far emergere la propria figura professionale, in questo caso di avvocato, come punto di riferimento per tutto il settore di specializzazione. Ne parleremo al seminario e, siamo certi, aprirà un mondo incredibile per i partecipanti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.