Capitaneria di porto, Massaro nuovo comandante

Si è svolta nella mattinata di oggi (19 settembre) la cerimonia di passaggio di consegne al comando della Capitaneria di porto di Viareggio tra il capitano di fregata Giovanni Calvelli  ed il capitano di fregata Gianluca Massaro, nel piazzale antistante la sede distaccata della Guardia costiera viareggina, alla presenza del direttore marittimo della Toscana contrammiraglio Giuseppe Tarzia. Presenti, anche le massime autorità civili, religiose e militari della provincia di Lucca e del territorio della Versilia. Schierati, in banchina, tutti i militari della Capitaneria di porto, il gonfalone della città di Stazzema, decorato di medaglia d’oro al valor militare, i Gonfaloni degli altri Comuni della Versilia ed i Labari delle associazioni combattentistiche e d’Arma.

Dopo circa due anni di intenso lavoro al comando della Capitaneria viareggina, Calvelli lascia la Versilia per assumere un nuovo incarico – altrettanto prestigioso – nella sede romana del comando generale del corpo delle Capitanerie di Porto. Durante il discorso di saluto, il comandante Calvelli ha ringraziato tutte le autorità e gli ospiti presenti alla cerimonia nonché il personale, militare e civile, della guardia costiera di Viareggio, sottolineando i numerosi campi d’azione in cui – in poco più di due anni – la Capitaneria di porto Viareggio è intervenuta attivamente, a favore sia della comunità nautico-marittimo-portuale, della tutela del territorio che dell’ambiente marino.
Il nuovo comandante della Capitaneria di Porto di Viareggio è il capitano di fregata Gianluca Massaro, 45 anni, originario di Gaeta, sposato e con tre figlie. Proviene dal comando generale del corpo delle Capitanerie di porto, reparto amministrazione logistica. Massaro ha ricoperto numerosi incarichi nella propria vita professionale, iniziando come ufficiale dello Stato maggiore imbarcato sulle navi grigie tra cui Nave Garibaldi. Successivamente, nel corpo delle Capitanerie di porto, ha prestato servizio presso le sedi di San Benendetto del Tronto, Monopoli (dove ha ricoperto l’incarico di Comandante subito dopo Calvelli) e Roma.
Il direttore marittimo della Toscana, contrammiraglio Giuseppe Tarzia, ha voluto ringraziato il comandante Calvelli per l’intensa attività posta in essere sul territorio della Versilia, in particolare in materia di tutela ambientale e di sviluppo della portualità locale. Al comandante Massaro, ha augurato “buon vento”, con l’augurio di proseguire l’attività iniziata dal predecessore, nel solco delle linee di indirizzo dettate dalla direzione marittima.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.