Contratti di fiume, finanziati i progetti di Seravezza e Massarosa

È stata approvata la graduatoria definitiva del bando regionale per i contratti di fiume: sono otto i progetti cui saranno destinati i 275 mila euro stanziati dalla Regione Toscana per il triennio 2019-2021. Pari a poco più di 34mila euro il budget per ogni progetto.
“I contratti di fiume – commenta l’assessora all’ambiente Federica Fratoni – sono un capitolo della complessiva strategia della Regione per affrontare il rischio idrogeologico e registro con soddisfazione l’esito di questo bando che abbiamo gestito con la collaborazione di Anci. C’è un aspetto – continua – che mi preme sottolineare: la capacità che questo strumento ha di promuovere la valorizzazione e la riqualificazione dei corsi d’acqua nei contesti urbani, consentendo, attraverso processi di partecipazione dal basso, la costituzione di relazioni proficue tra istituzioni e soggetti del territorio. E’ un’esperienza che proseguiremo e anzi rafforzeremo”.

“Se i fiumi e i torrenti vivono – sono le parole del sindaco di Prato e presidente di Anci Toscana, Matteo Biffoni –, non solo i nostri territori sono più sicuri, ma è anche possibile aiutare le economie locali e recuperare antiche e preziose tradizioni. Grazie alla manutenzione e alla valorizzazione dei corsi d’acqua esercitiamo la tutela del territorio, in un momento cruciale per la salvaguardia delle risorse idriche e del paesaggio”.
Fra i progetti finanziati quelli del Comune di Seravezza in collaborazione con Comune di Stazzema, Unione dei Comuni della Versilia, Ente Parco Alpi Apuane: Le comunità salvaguardano, valorizzandolo, il fascino dei loro territori e il progetto del Comune di Massarosa (collegato al Comune di Vecchiano) Contratto di lago del Massaciuccoli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.